Gallery

scelgo questa prima immagine del 1945, che rappresenta per me una icona dentro le mie storie legate ai Pe ,gli affetti, le parentele e il senso di appartenenza <qui in questa foto scattata nei pressi della cascata del torrente Togni ,in cima al” Piano della valle ” sul confine tra i poderi, Galey, e Chigarlesso in Val palot, notate mia nonna paterna Maria Cecilia ed il fratello lei nata1878 e lui 1876  con il cappello Giovan Maria Pe dei detti Barbei,< Poi si riconosce il giovanotto con il cappello, si tratta di Giovanni Pe dettoGiani dei” detti” Bedole ,nato intorno agli anni 1920. Le altre persone  non le riconosco.

Qui,sotto vedete  una camminata con parenti nel 1987, nella val fredda verso il lago della Vacca. baitello Tosol.. posizionato sopra ma nelle proprietà Galey nella foto dentro lo scenario ritratto Beniamino Pe detto Lino o il” co. be. ca.” in una passeggiata in mia compagnia in un lunedi di Pasqua nevoso ,era il 1981. In questo PiccoloVilliggio è Nata la stirpe dei detti Menegheivisuale dall'alto dei galei

Mio nonno materno Giovan Maria Alessi, dei detti ‘Cotolane’

IN questa foto, riconosco mio papa stefano nei tempi della sua prigionia in Algeria Nel 1945,é il primo guardando a destra

la cima del monte guglielmo in una mia passeggiata in compagnia  di parenti nel 1989

L’immagine di questo cimitero non appartiene ad un posto da me conosciuto,ma la trovavo fin dalla mia fanciullezza tra i ricodi di mio papa, crescendo lò accostata al noto posto descritto dal poeta Carducci nella nota poesia” Davanti a San Guido”,era lì dove riposava la sua adorata nonna Lucia!poi mi sono accorto che forse mi sbagliavo, ma questo triste posto lo sempre custodito; perchè? mi ispirò a scrvere la mia prima poesia quando frequentavo la 5’elementare. Poi ristrutturata man mano negli anni, ma mai nel contenuto;è un canto dedicato alla mia mamma che non ò avuto la fortuna di conoscere, ma che mi porto nel mio    essere” lontano…. o.. vicino….”.

L’aviatore che vedete è Giovanni Silvestro Pe meglio conosciuto come Sisvester. nato il27\07\1935 figlio di Antonio Barbel  e Maria Camilla Alessi. Ci a lasciati Il30\12 \1980,era oltre che parente un caro amico di tanti noi Pe.Io purtroppo sono stato l’ultimo Pe   a parlargli in vita..”io Fulvio e Amelia ti portiamo nel cuore”.

Beniamino Pe detto lino( meneghel disperso in guerra nel 1943 nell 'isola di Curfù.

Pe Stefano Meneghel mio Papà,e sotto una bella bambina,forse

Francesco Tomasoni dei detti Barsilì marito Giulia Pe( detta Gina) dei detti Meneghei bambina bellissima dovrebbe essere

Maria Pe !sorella minore di Guglielmina Della pagina le origini figlie di Francesco Meneghel

cugini amici, con cappello e doppio petto( Primo Pe,detto pipì )figlio di Giovan Maria dei detti Barbei) e di felappi Teresa dei detti Sciufe,) poi vedete il Lino come sopra, erano insieme sull'isola. Primo è stato l'ultimo parente a vederlo

Guglielmina Pè detta Gelma , figlia del fu“Franceco” e Tomasoni Caterina ;che a sua volta lui figlio del fu "Domenico detto Menegò e Maria Cecilia Pe detta barbelò, ",mentre la mamma! Caterina Tomasoni era sorella del fu GIovanni Tomasoni, marito della fu Caterina Pe sorellastra di papà!Di Gelma" Francesco, perchè figlia primogenita nel primo matrimonio tra Domenico detto Menegò. Giovanni e Caterina Tomasoni erano Provenienti da Castione della Presolana in Val Seriana Bg

Il Vecovo presente  a nel 1940 circa,a  casa Giovanni  Carrara marito di margherita Pe detta2 Gheta” meneghelò.    In questa sotto Immagine,riconosco mio papà Stefano il primo a sinistra

in questa immagine tratta dal mio album del 1977 vedete il mio papa stefano tra i miei cugini in casa mia, notata GENNARO CN MIA MOGLIE AMELIA LA MIA MATRIGNA FELICITA PE COL FRATELLO GIOVANNI SILVESTRO poi MAURO GUERINI e l'immancabile LINO

Ed ecco LA bellissima, Tanto per cambiare! MARIA BOLDINI detta Mary dei detti Balanti sposata Pagliari,Figlia di Maria Pe Meneghelo, terzo genita nel primo mtrimonio Di Domenico PE detto” Menegho” E Margherita PE dei detti “Giupine”

ECCO UN GIOVANISSIMO AGOSTINO PE IN COMPAGNIA DELLA FUTURA MOGLI GIOVANNA PRESSO IL COLLE DI SAN ZENO

immagine di repertorio, famiglia Zanardini di prevedecolo in val palot l'anziano angelo detto il vesco con la moglie Rosa figlio Attilio le figlie più nipoti

  • #1 scritto da pè angela(lina)
    circa 7 anni fa

    ho letto le tue prime pagine e mi ha fatto molto piacere!
    bacioni Lina alla prossima

  • #2 scritto da Fulvio
    circa 7 anni fa

    grazie LInellala nostra storia ti appartiene ciaooooo

  • #3 scritto da Tino e Alberto di Lodi
    circa 7 anni fa

    Il sito è molto bello, e interessante. Merita di essere visitato e arricchito ancora. Complimenti per le tue ricerche.

Nessun trackback